sulle attività

Le attività che Nativa mette in campo vanno dalla produzione biologica (su un campo situato a Casaltone di Sorbolo ), alla vendita diretta (di prodotti freschi e confezionati) presso il negozio con sede a Casaltone di Sorbolo Strada del canale 76, alla vendita al mercato cittadino di Parma, a servizi di supporto a piccoli produttori (Piccola Distribuzione Organizzata attraverso la fornitura di cassette di prodotti locali) , ai gruppi di acquisto solidali (smistamento e trasporto di prodotti acquistati dai vari gas) della zona, vendita presso Mercatiamo (progetto sostenuto dal Comune di parma),  all’attivazione di servizi utili alla comunità (quali assemblaggio, sistemazione di orti e giardini di privati, riciclo e riutilizzo di oggetti e materiali),  alla realizzazione di percorsi di educazione alimentare ed ambientale nelle scuole.

L’opportunità lavorativa per le persone in situazioni di svantaggio si basa sul pensiero che la persona vada vista nella sua globalità, con le sue competenze e con i suoi limiti, rifiutando categorie pre-definite che etichettano e immobilizzano le persone, anziché accompagnarle in un cammino originale e scelto. E cha vada accolta con la rete di legami in cui, in qualche modo, è immersa, sapendo che l’acquisizione di una vera realizzazione personale passa necessariamente attraverso l’assunzione dei propri legami e delle relazioni che costituiscono le proprie situazioni di vita.

La cooperativa diviene dunque un luogo in cui riprendere fiducia in se stessi, acquisire autonomie che possono servire ad affrontare sbocchi lavorativi diversi anche all’esterno della cooperativa.
Il lavoro contadino e l’agricoltura biologica sono a misura di persona e di gruppo e quindi adatti all’inserimento lavorativo di persone in difficoltà,  si svolgono a contatto diretto con la natura, favorendo l’autodeterminazione delle persone e il raggiungimento di un equilibrio psico-fisico; rispettano le leggi naturali e l’ambiente, lasciandone intatti i valori e potenzialità, senza alterarne l’equilibrio in nome di una produzione che troppo spesso ne depaupera le risorse; a garanzia del consumatore, permettono di ottenere prodotti di alta qualità, certificati e con valore nutrizionale più alto rispetto ai prodotti da agricoltura convenzionale.

IMG_3818